LOGOWHITE.PNG

Richiedi un consulto, chiama il +39 095 7312503

ImmagineHome.PNG

Via Antonio Piraino, 10 95123 Catania 

+39 095 7312503 | PER URGENZE: +39 392 9288236 | odontoiatricaspampinato@gmail.com

P.I. 05238420870 | Informazioni Legali | Privacy Policy e Cookie Policy

odontoiatra-spampinato-catania-001-454w

Perché vergognarsi di sorridere? Ricorda, il tuo sorriso è il biglietto da visita per eccellenza, è un’emozione che esce alla luce del sole, è un gesto di amicizia e di pace, capace di abbattere ogni barriera comunicativa.

 

Sorridere fa sentire meglio chiunque, aiutando a ridurre lo stress e aumentando le difese immunitarie. Perché rinunciare al tuo sorriso? Scopri i servizi di implantologia e chirurgia dentale di Odontoiatrica Spampinato, a Catania.

L’implantologia

La mancanza di uno o più denti, oltre a essere vissuta come

un inizio precocedella vecchiaia, provoca una riduzione della

funzione masticatoria e può compromettere l'estetica del viso.È un problema che prima o poi nella vita capita a

tutti acausa di carie, malattia parodontale o forti traumi. 

Fino a qualche tempo fa il problema veniva risolto con un

ponte o una protesi mobile. Purtroppo queste soluzioni

prevedono il coinvolgimento di denti sani che,

dovendo sorreggere il ponte o la protesi, devono essere

necessariamente limitati e incapsulati. 

Oggi, grazie all'implantologia, è possibile sostituire

un dente naturale mancante con un impianto,

Una vera e propria "radice" artificiale di titanio

che viene inserite nell'osso con il quale, dopo 3/6 mesi,

si integra creando un legame forte e saldo.  

​Sopra l'impianto si ricostruisce un dente in tutto

e per tutto simile a quello naturale.

GettyImages-545459824-480w

Cos’è un impianto?


Un impianto è il sostituto di un dente naturale.

La sua forma è a vite cilindrica e costituisce la radice

del dente artificiale. 
Viene inserito all'interno dell'osso mandibolare o mascellare con un piccolo intervento chirurgico. Dopo un periodo di tempo (variabile da 3 a 6 mesi), l'impianto si trova perfettamente inglobato dentro l'osso (processo di osteointegrazione) e costituisce il sostegno per la protesi dentale che sarà fissata sopra.

Una delle domande più frequenti che ci vengono poste a riguardo è se la l’implantologia sia dolorosa. La nostra risposta è: assolutamente no!
No, poiché si interviene in anestesia locale e su tessuti poco innervati. Un po' di dolore può essere avvertito nei tre giorni successivi all'intervento, ma i fastidi post-inserimento sono inferiori all'estrazione di un dente
.

GettyImages-54
img-articolo-b1one-140

Computer-assisted implantology
Nota anche come implantologia guidata, la computer assisted implantology è un metodo che consente di pianificare e inserire gli impianti dentali in modo semplice, prevedibile, affidabile e sicuro e con minor invasività per il paziente. 
Grazie all’elaborazione e alla trasformazione della TAC in un modello 3D, è possibile progettare virtualmente il tipo,

il numero e la sede degli impianti dentali considerando l'anatomia e le strutture nervose e vascolari da proteggere. Con questo metodo, l'intervento può avvenire senza l'uso del bisturi (tecnica flap less),

con maggior  rispetto per i tessuti e riducendo i tempi. 

Il metodo permette di sfruttare al meglio la disponibilità ossea, anche in caso di spessori ridotti, evitando altri interventi maxillofacciali più impegnativi come il rialzo del seno mascellare o innesti ossei. Questo tipo di implantologia non può essere eseguito nei pazienti con una quantità di osso e di gengiva insufficienti e che quindi necessitano di manovre di rigenerazione dei tessuti duri o dei tessuti molli contestuali all'inserimento degli impianti.
Con l'impiego di una guida personalizzata (dima chirurgica o mascherina personalizzata) la metodica consente, se vi sono le condizioni, di applicare il giorno stesso dell'intervento la protesi con i denti fissi.


I vantaggi dell’implantologia guidata:
minore invasività chirurgica, oltre a una più veloce e fisiologica guarigione dei tessuti;

dolore, sanguinamento e gonfiore, tipici della implantologia tradizionale, sono praticamente assenti;
aumenta la possibilità di trattare pazienti con particolari patologie come il diabete

o i pazienti cardiopatici e può garantire a tutti la possibilità, nel giro di 24 ore,

di tornare a una vita sociale e lavorativa pressoché normale con i nuovi denti;
offrono la possibilità al chirurgo di sfruttare aree di osso, per posizionare gli impianti,

non individuabili con una chirurgia tradizionale.
Grazie a questa tecnologia si riducono enormemente i tempi e il numero degli interventi

(tipo innesti ossei o complesse procedure di rigenerazione ossea)

in caso di situazioni con quantità limitata di osso.
 

products-doubleguide-cover

PIANIFICAZIONE IMPLANTARE AVANZATA

situazioneinizialeprogettazione.PNG
1.PNG
3.PNG
4.PNG
3.PNG
panorex.PNG
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder